Detergente viso aloe e miele

DESIGN
BLOG
Vai ai contenuti

Detergente viso aloe e miele

Non Solo Emulsioni
Pubblicato da NonSoloEmulsioni in Cosmetici · Martedì 02 Apr 2024
Tags: Viso


Fase A
35% Acqua di miele preservata
0,1% Tetrasodium glutamate diacetate
0,3% Allantoina
2% Glicerina
4% Miele di manuka
3% Estratto glicerico di propoli
2% Melquat
0,2% Pentavitin
1,4% Siligel
Fase B
5% Sucrose stearate
9,5% Oleolito di aloe
0,5% Tocoferolo
10% Olivoil fruttoside
10% Oliverice
5% Sodium Sweetalmondamphoacetate
Q.B. Colore, fragranza e/o oli essenziali

pH 5.5 SAL sull’8

I prodotti dell’apicoltura favoriscono l’idratazione e la protezione della cute. Queste proprietà unite all’azione lenitiva e restitutiva dell’aloe permettono di ottenere un detergente adatto a pelli sensibili e mature.

Esattamente come i detergenti viso alla lavanda, alla calendula, al cetriolo, al ribes nero e alla rosa, si emulsionano le due fasi solubilizzando bene il siligel nella fase acquosa e il sucrose stearate nell’olio prima di aggiungere i tensioattivi. Si tampona il pH a livello cutaneo, si aggiunge l’eventuale colore e, infine, la fragranza e/o gli oli essenziali. Dovendo frullare, le bolle andranno via in qualche giorno girando delicatamente ogni tanto.

La giusta consistenza si raggiungerà nelle 24 ore successive e dopo l’imbottigliamento il prodotto si conserva diversi mesi se tenuto ben chiuso, all’asciutto, al riparo da fonti di luce e di calore. Se gli idrolati non sono preservati va aggiunto il conservante a 100 come da scheda tecnica.

Il risultato è un’emulsione liscia, non collosa e senza grumi. Fa una buona schiuma delicata e pulisce perfettamente viso, collo e décolleté lasciando la pelle piacevolmente lenita e pronta a tutti i trattamenti successivi.

Fonti di questo articolo:


Torna ai contenuti